5 storie esilaranti sulla privazione del sonno

privazione del sonno

Ci siamo passati tutti. Ore ed ore a rigirarsi nel letto pensando ad un amore infranto, una presentazione al lavoro o con l’ansia dell’essere neo-genitore. Forse siete solo troppo emozionati per l’uscita dell’ultima canzone di Alessandra Amoroso, ma non vi giudichiamo. Qualunque sia la ragione, tutti noi abbiamo vissuto notti insonni che si traducono in una mattinata fiacca, in un pomeriggio apparentemente senza fine e a malapena riusciamo a tenere la testa alta fino a sera. La privazione del sonno ci colpisce in modi diversi e ha un impatto negativo non solo sul nostro corpo, ma anche sulle decisioni che prendiamo durante il giorno. Ecco qualche esempio divertente di come la stanchezza può portare ad alcuni dei momenti più imbarazzanti, ma memorabili, della vostra vita.

1. Camminare nel sonno? Perché invece non mandare messaggi!?

A quanto pare, ora messaggiare prima di andare a letto è un trend! Le persone si addormentano più tardi di quando effettivamente si mettono a letto: invece di andare direttamente a dormire, mandano messaggi fino a quando non svengono per la stanchezza. Tutto bene fino a quando non ci si rende conto che ci priviamo di quelle cruciali due-tre ore ogni notte. Improvvisamente otto ore diventano sei ore, e non so voi, ma io sono mi sveglio giá stanco con sole sei ore di sonno. Ecco una citazione esilarante di Somya, 21 anni, che stava messaggiando con il suo ragazzo prima di andare a letto:

“Mi ha detto che l’ho chiamato e ho parlato con lui come se fosse un cliente del lavoro, stavo cercando di vendergli un contratto telefonico tra le altre cose”. ABC News

Mi chiedo se infine ha acquistato il telefono. Forse gli ha offerto un buon affare per il contratto? Speriamo che Somya ci dia presto un aggiornamento.

2. Chi ha bisogno di PowerPoint quando si hanno giochi da tavolo?

Ricordo che alcune volte nella mia vita sono stato molto stanco e ho dimenticato di prendere il libro o il raccoglitore che mi serviva a lezione, ma finora nella mia vita professionale non sono stato così sfortunato come questo povero ragazzo:

“Molti anni fa ho dovuto fare una presentazione. Quando sono arrivato alla riunione e ho aperto la mia valigetta, mi sono reso conto di aver portato con me una tavola per gli scacchi per tutta la mattina”. Huffington Post

Sto cercando di immaginare come si sia ripreso da tutto questo. Forse si é giustificato dicendo: “So che avrei dovuto fare una presentazione dettagliata delle vendite di Luglio, ma pensavo che avremmo potuto vedere come quelle cifre possono essere rappresentate sulla scacchiera! Spero che abbia avuto una promozione.

3. Ma era in vendita…

Questo mi è quasi successo su Amazon quando ero così assonnato che ho perso la capicitá di ragionare e ho quasi speso 500 euro per una statua a grandezza naturale di Chris Hemsworth nei panni di Thor. Me ne sono reso conto giusto in tempo e mi sono allontanato dal computer e lanciato tra le lenzuola. Ma a quanto pare questo ragazzo non è stato così fortunato:

“Un giorno ho ricevuto un pacco a casa mia, indirizzato a me. Lo apro ed è questa Nintendo in perfette condizioni. Come se fosse ancora nella scatola. Incredibile, vero? Poi finisco di aprire la confezione e trovo la ricevuta di un venditore di eBay, con il mio nome sopra.. e scopro di averla pagata 800 euro. Non ricordo di averlo fatto, quindi vado subito online, controllo se ci sono frodi o cose del genere. No. Era lì, proprio sul mio conto, di circa una settimana prima.. alle 2:45 del mattino!”. Fatherly

Spero che almeno abbia ottenuto un’edizione limitata per il prezzo che ha pagato! Immagino che sará un buon investimento per il futuro dei suoi figli. Purtroppo peró, potrebbe essere una conversazione non facile da affrontare con sua moglie..

4. Barbie per il barbecue

Una delle disavventure piú comuni causate dalla privazione del sonno è la cucina. Probabilmente abbiamo tutti sentito la storia di qualcuno che versa caffè o succo d’arancia nei cereali, anche se a volte la situazione può diventare un po’ piú estrema. Questa donna potrebbe dover dare delle spiegazioni ai figli:

“Sono sempre esausta e una volta ho messo un sacchetto di Barbie in frigo pensando che fosse un sacchetto di carote. È stata una bella sorpresa quando le ho portate fuori per cucinarle”. Daily Mail

In sua difesa, posso confermare che sia le Barbie che le carote sono lunghe e sottili, quindi posso capire come abbia fatto a confondersi così facilmente. Forse può servirle con un contorno fatto di Ken!

5. Ninnananne al supermercato

Confesso che se sono estremamente stanco, di solito non vado a fare la spesa e mangio gli avanzi del giorno prima o ordino una pizza. Un altro motivo per cui la mancanza di sonno non mi aiuta a seguire un’alimentazione sana. So che per alcune persone non è sempre così. Ecco un esempio:

“Sono andata a fare la spesa e ho preso un carrello. Ero così abituata a spingere mio figlio in passeggino che mi sono ritrovata a spingere il carrello avanti e indietro con delicatezza. Sai, per calmare la spesa!”. Tyla

Scommetto che la spesa si è addormentata senza lamentarsi. Riuscite a immaginare tutti gli sguardi incuriositi mentre consolava quei prodotti alimentari carini e innocenti? Mmm ho sicuramente visto cose più folli accadere al supermercato.

Ci siamo divertiti molto a leggere le testimonianze di persone che facevano cose assolutamente ridicole a causa della privazione del sonno. Ci siamo fatti tutti una bella risata, ma ricordate, abbiamo bisogno assolutamente di dormire. Per ottenere il massimo dalla vostra giornata e dalla vostra vita, cercate di ottenere quelle otto ore ogni notte!

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra Newsletter! - Non perdere i migliori consigli sul sonno ed offerte speciali